Le qualità: Sistema Foglie

Le qualità:
Sistema Foglie

L’Aceto Balsamico di Modena IGP è una delle tipicità italiane più vendute al mondo. La sua enorme diffusione, però, raramente si affianca a una reale conoscenza di questo prodotto, che racchiude nella sua unicità un universo di sfumature, aromi e rimandi.

Ogni produttore ha infatti una propria ricetta, ogni ricetta i propri ingredienti e dosi che ne trasformano gusto e odore: può essere presente più o meno mosto, che può essere cotto o concentrato; si può aggiungere più o meno aceto di vino; l’invecchiamento può avvenire in botti diverse per grandezza o legno e durare più o meno tempo. L’insieme di questi elementi, unito all’incredibile varietà dei prodotti ottenuti, ha sempre reso complesso descriverne le diverse qualità.

Per aiutare il consumatore nella scelta ad Acetum abbiamo deciso di adottare il Sistema Foglie creato dall’AIB (Assaggiatori Italiani Balsamico). Associazione indipendente senza fini di lucro, l’AIB ha l’obiettivo di educare e tutelare il consumatore e, proprio in quest’ottica, ha ideato l’unico sistema indipendente di classificazione delle qualità di Aceto Balsamico di Modena.

Un metodo oggettivo di valutazione che identifica quattro semplici categorie qualitative costruite su parametri chimico-fisici e sensoriali, rappresentate da un numero di foglie crescente, da uno a quattro, che permettono di riconoscere a prima vista il prodotto più adatto ad ogni esigenza.

Ad ogni aceto il suo piatto

Quattro foglie
Consistenza densa e sciropposa

Gusto superbo che nasce dall’affinamento delle migliori partite.
Ideale per ricette esclusive, frutta, gelato, parmigiano.

Tre foglie
Consistenza corposa

Gusto deciso, rotondo e pieno.
Ideale per carne, pesce, salse calde.

Due foglie
Consistenza semifluida

Gusto morbido e fruttato, capace di esaltare i sapori.
Ideale per grigliate e verdure al forno.

Una foglia
Consistenza fluida

Gusto classico, leggero, lievemente pungente.
Ideale per insalate e uso quotidiano.