Storia e Fondatori

La nostra storia di qualità e tradizione inizia a Motta di Cavezzo, nel cuore dell’Emilia,
nella storica sede che lega il proprio nome alla terra dove è stata costruita nel 1906: le Cantine Motta.

Galeotto fu l’incontro

L’incontro tra Cesare Mazzetti, figlio d’arte pioniere e visionario, da sei generazioni nel mondo dei distillatori, da tre in quello dell’aceto balsamico, e Marco Bombarda, che eredita dalla famiglia la passione per l’eccellenza della sua terra, dà vita ad Acetum.

maz

“Mio nonno conobbe questo speciale aceto subito dopo la guerra, durante un viaggio a Vignola. Cercava ciliegie per la sua distilleria e si innamorò di questo prodotto, come fece subito mio padre e poi io stesso”. Cesare Mazzetti

bombarda

“ L’Aceto Balsamico di Modena è un’antica tradizione della mia terra che si tramanda di generazione in generazione, di padre in figlio. Così io e i miei fratelli abbiamo imparato quest’arte”. Marco Bombarda

Passo dopo passo

Negli anni la nostra crescita è costante, inarrestabile, ma altrettanto costante è la nostra volontà di rispettare la tradizione. Così, ad Acetum, facciamo convivere gli antichi metodi di produzione con impianti all’avanguardia che ci permettono di garantire i più alti standard di qualità.
Abbiamo capito in fretta che il nostro “oro nero” meritava di essere conosciuto in tutto il mondo, dall’Europa ai nuovi mercati oltreoceano come l’Australia o gli Stati Uniti, dove già dai primi anni ’90 abbiamo aperto una filiale Acetum.

La nostra esplorazione non si è mai fermata un attimo: dall’invenzione di Blaze®, la prima glassa con Aceto Balsamico di Modena IGP ai connubi più azzardati, e ancora oggi questa passione ci permette di continuare a innovare il mercato. Siamo cresciuti ancora, sempre, anche grazie all’entrata nel Gruppo di “Acetaia Fini” e “MAZZETTI L’Originale”. Si sono poi aggiunti alla famiglia Acetum due acetifici: l’Acetificio Emiliano Romagnolo nel 2009 e l’Acetificio Pontiroli Artos nel 2017. L’aceto di vino, essenziale per la produzione di Aceto Balsamico di Modena, è ora direttamente controllato e garantito da noi

storia-ripresa

Un nuovo inizio

Ma il cammino, si sa, non è sempre semplice, e infatti il 29 maggio 2012 il nostro passo viene arrestato, scosso dal violento sisma che colpisce l’Emilia e provoca gravi danni alle strutture. Immediatamente ci siamo messi al lavoro, tutti. E così, grazie alle persone, vero cuore dell’azienda, in pochissimo tempo dalle macerie sono sorti una nuova cantina e uno spazio unico: Casa Mazzetti.

Nella campagna modenese, tra Cavezzo e Motta di Cavezzo, oggi si trova un’azienda con una produzione annua di Aceto Balsamico di Modena IGP di 25 milioni di litri esportati in oltre 100 paesi, con una capacità di invecchiamento in botti e tini di legno pregiato di 14 milioni di litri, e con una cantina esclusiva, dove sono ospitate 5.600 botti di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP. Questa è la nostra storia, questa è Acetum.